Offerta formativa


Obiettivi formativi
Carattere distintivo della formazione offerta da una Scuola di Dottorato è la formazione attraverso la ricerca. Gli studenti di Dottorato sviluppano capacità analitiche, metodi sperimentali e una forma mentis, che permettono loro di avanzare le conoscenze e risolvere problemi di frontiera nella loro disciplina, così che potranno intraprendere carriere nella ricerca (presso Università, Enti pubblici o soggetti privati), o portare a qualunque professione scelgano lo spirito di scoperta e la disponibilità al rischio che si imparano facendo ricerca. Oltre agli insegnamenti inquadrati in ciascun suo Corso di Dottorato, la Scuola di Dottorato offre insegnamenti, seminari, lezioni, a cui possono partecipare tutti gli studenti iscritti ai suoi Corsi di Dottorato.
Attività formative
Le attività formative della Scuola sono attività didattiche (insegnamenti, seminari, lezioni magistrali) erogate dalla Scuola.
Dottorati di ricerca
Il dottorato di ricerca è il III livello di studi universitari, dopo la laurea e la laurea specialistica/magistrale, a cui si accede per concorso e che mira alla formazione attraverso la ricerca.
Dottorato in Scienze Storiche e Antropologiche (ultimo ciclo attivato 28° - anno 2013)

COORDINATORE: Prof. Gian Maria VARANINI

Il dottorato di ricerca in Scienze storiche e antropologiche mira a far acquisire ai dottorandi gli strumenti metodologici e le tecniche di indagine necessarie a produrre ricerche di alto profilo scientifico in ambito storico ed antropologico, con particolare riguardo per la storia sociale del mondo antico, della civiltà medioevale, dell'età moderna e contemporanea e per l'antropologia culturale e sociale. Il dottorato di ricerca si proprone come naturale prosecuzione ed ulteriore momento di approfondimento scientifico e metodologico delle principali lauree magistrali dell'area umanistica. I dipartimenti promotori, in collaborazione con le Facoltà interessate e con gli enti convenzionati, provvedono ad organizzare apposite attività didattiche e seminariali specificamente dedicate ai dottorandi di ricerca, anche in rapporto con i corsi attivati delle lauree specialistiche; sono previste attività di ricerca individuali e di gruppo negli archivi e nelle biblioteche, visite a musei e siti archeologici, indagini su campo, missioni in Italia e all'estero per svolgere le ricerche finalizzate alla dissertazione conclusiva o per seguire specifiche attività formative presso centri di ricerca italiani e stranieri. I dipartimenti organizzano altresì cicli di conferenze, lezioni e incontri a carattere seminariale con studiosi italiani e stranieri altamente qualificati, in grado di proporre ai dottorandi spunti e suggerimenti di carattere metodologico e storiografico. Ulteriori attività seminariali sono organizzate in collaborazione con altri dottorati di ricerca italiani o stranieri delle medesime aree scientifico-disciplinari. Il dottorato promuove lo sviluppo delle collaborazioni a livello nazionale e internazionale con Università e centri di ricerca qualificati; tali collaborazioni sono regolate da apposite convenzioni, mediante programmi di internazionalizzazione, reciproco riconoscimento dei titoli dottorali, accordi di co-tutela, scambi con l'estero, scambi con sedi consorziate, progetti di ricerca finanziati da enti terzi che vedano la partecipazione di patners stranieri o italiani diversi dall'Ateneo di Verona e prevedano scambi di docenti e studenti di dottorato. L'attività di ricerca di singoli dottorandi è sottoposta alla supervisione del Collegio dei docenti in collaborazione con gli advisors ed i tutors da esso designati in base al regolamento di tutorato.

Dottorato in Storia Economica (ultimo ciclo attivato 28° - anno 2013)

DOTTORATO DI RICERCA IN STORIA ECONOMICA - SCUOLA DI DOTTORATO DI ECONOMIA.

COORIDINATORE: Prof. Edoardo DEMO


Il Dottorato di Ricerca in Storia Economica
è nato nel 1994 con l'autorizzazione del CUN e secondo i requisiti previsti. La sede è Verona, Dipartimento di Scienze economiche. Aderiscono al Dottorato le Università di: Brescia (Cattolica e Statale), Milano (Bicocca e Cattolica),  Siena e Udine. Iniziato con il X ciclo, il Dottorato di ricerca in Storia economica è giunto al XXVI° ciclo. Sono diventati dottori di ricerca in Storia Economica, sino al maggio 2011, 37 dottorandi. Gran parte di loro ha trovato sbocco negli uffici-studi, negli Archivi, nella carriera accademica, riuscendo a vincere concorsi anche in sedi universitarie prestigiose.

Il Collegio dei Docenti è composto dai seguenti membri: Giovanni Tondini ordinario di Politica Economica dell’Università di Verona (coordinatore scientifico del Dottorato medesimo), Carlo Marco Belfanti ordinario di Storia Economica dell’Università statale di Brescia, Barbara Bettoni ricercatore di Storia Economica dell’Università statale di Brescia, Frediano Bof associato di Storia Economica dell’Università di Udine, Piero Cafaro ordinario di Storia Economica dell’Università Cattolica di Milano, Aldo Carera ordinario di Storia Economica dell’Università di Milano Cattolica, Edoardo Demo ricercatore di Storia Economica dell’Università di Verona, Maria Luisa Ferrari ricercatore di Storia Economica dell’Università di Verona, Giampiero Fumi associato di Storia Economica dell’Università di Milano Cattolica, Giovanni Gregorini ricercatore di Storia Economica dell’Università Cattolica-sede di Brescia, Luca Mocarelli ordinario di Storia Economica dell’Università Milano Bicocca, Angelo Moioli ordinario di Storia Economica dell’Università di Milano Cattolica, Sergio Noto ricercatore di Storia Economica dell’Università di Verona, Sergio Onger associato di Storia Economica dell’Università statale di Brescia, Paolo Pecorari ordinario di Storia Economica dell’Università di Udine, Renzo Sabbatini ordinario di Storia Moderna dell’Università di Siena-sede di Arezzo, Mario Taccolini ordinario di Storia Economica dell’Università Cattolica-sede di Brescia, Luigi Trezzi ordinario di Storia Economica dell’Università Milano Bicocca. Sono, altresì, membri del Collegio dei Docenti del suddetto Dottorato in Storia Economica in veste di esperti anche i seguenti 6 professori in pensione: Francesco Barbarani dell’Università di Verona, Giorgio Borelli dell’Università di Verona, Maurizio Pegrari dell’Università di Verona, Gloria Vivenza dell’Università di Verona, Giovanni Zalin dell’Università di Verona, Sergio Zaninelli dell’Università di Milano Cattolica.

Offerta formativa
Inizio pagina